Metallica: anticipati i concerti in Europa per paura della crisi economica


I Metallica hanno anticipato all'estate 2012 una serie di concerti europei previsti originariamente per il 2013. Motivo? Perché nei prossimi mesi la sempre più marcata crisi economica renderà l'euro più debole rispetto al dollaro. O, detto in altre parole, per fare più soldi possibile. Come riporta il Wall Street Journal (via IlPost.it), il tour manager della band Tim Burnstein ha dichiarato:

«Non sono un economista, ma so che bisogna chiedersi sempre qual è il momento giusto per fare cosa e dove. Nei prossimi anni il dollaro sarà più forte e l’euro più debole, quindi voglio fare più concerti in Europa adesso per avere poi un vantaggio»

Uccidendo in modo definitivo lo spirito del Rock N' Roll, Burnstein ha poi concluso emblematicamente:

«Siamo degli esportatori, come la Coca Cola. Cerchiamo sempre il miglior mercato in cui andare»

A me è improvvisamente passata la voglia di Coca Cola, non so a voi.

  • shares
  • +1
  • Mail