Laura Pausini non si sente adatta per essere giudice in un talent show, l'unica strada per emergere

laura pausini sui talent show

Come riportano i colleghi di TvBlog, Laura Pausini ha ammesso di essere stata contattata più volte per essere giudice in un talent show. Spesso, quando si parlava di nuovi edizioni dei vari X Factor, in molti speravano e sognavano che potesse essere scelto un nome importante come quello di Laura o di Tiziano Ferro. Ma poi così non è mai stato. E proprio la cantante ne spiega le ragioni:

"Mi hanno proposto di fare il giudice di un talent show in tre nazioni differenti ma ho detto ‘ No’. Mi piace cantare. E ho la fortuna di poterlo fare per lunghissimi periodi e ogni sera in una città diversa. Nulla mi piace così tanto. Neanche fare il giudice. Tra l’altro non sono neanche a mio agio a giudicare gli altri"

E il suo giudizio in merito ai talent show non è dei più lusinghieri. Anche se...

"Se mi sforzo di ricordare gli artisti usciti negli ultimi anni mi vengono in mente solo i Negramaro o il mio amico Tiziano Ferro. Per il resto tutti, ma proprio tutti, sono usciti dai talent. Forse perché la discografia non può più permettersi di selezionare i giovani. Forse perché nei talent è il pubblico che decide da subito quanto si vale davvero. Fatto sta che oggi come oggi i talent sono l’unica strada per riuscire a fare sentire la propria musica. Non lo trovo giusto, ma questa è la realtà è quindi meglio questo che il vuoto assoluto"

Siete d'accordo con le parole di Laura? Del resto, lei ha sottolineato anche durante la conferenza stampa di Inedito (l'avete letta? Noi c'eravamo) di un sistema musicale che a volte la lascia allibita. Una sua canzone, Bastava, presente nell'ultimo album, era stata scritta da Eleonora Crupi, scartata da Sanremo 2012, ed ex concorrente di Amici di Maria De Filippi.

P.s. Se vi siete persi la recensione di Inedito la potete trovare qui.

  • shares
  • +1
  • Mail