Il 24 ottobre del 1965 i Beatles diventavano Baronetti dell'Ordine dell'Impero Britannico

Il 24 ottobre del 1965 i Beatles diventavano Baronetti dell'Ordine dell'Impero Britannico

Ci hanno fatto persino baronetti. Probabilmente una delle più grandi pagliacciate che questo Paese abbia mai visto: ma questa è sovversione, questa è rivoluzione

John Lennon nell'intervista del dicembre del 1968 fatta da due studenti della Keele University allora ventenni, commentava così quello che era accaduto tre anni prima. Il solito misto di sarcasmo e insofferenza per chi voleva a tutti i costi dare alla musica dei Beatles una connotazione 'politica': rivoluzionaria, appunto. Il 24 ottobre del 1965 i Fab Four avevano ricevuto infatti una delle più importanti onoreficenze del loro paese. Era stato l'allora primo ministro Harold Wilson a candidarli e la notizia scatenò le ire di molti: ai Beatles veniva conferito il titolo di Baronetti dell'Ordine dell'Impero Britannico.

Una vera follia per l'epoca, tanto che molti membri del "Most Excellent Order of the British Empire" (questa la dicitura originale) restituirono il titolo. Ad alimentare lo 'scandalo' però fu qualcos'altro. Durante la conferenza stampa che seguì la cerimonia, Lennon confessò - tra le risate e l'imbarazzo di tutti - di aver fumato uno spinello nel bagno di Buckingham Palace. Non fu un atto inutilmente provocatorio: all'epoca in Inghilterra infatti vigeva la ridicola legge che puniva non solo il consumatore di droghe, ma anche il proprietario dell'abitazione che lo ospitava. Secondo le norme quindi, la Regina era passabile di denuncia. Il parlamento a quel punto si affrettò a modificare il testo incriminato.

Fu lo stesso Lennon, contraddicendosi ancora una volta, che quattro anni più tardi utilizzò il titolo per un gesto decisamente politico. Era il 1969 e John decise di restituirlo per protestare contro il sostegno dato dalla Gran Bretagna agli Stati Uniti per la guerra in Vietnam. Gli altri mantennero il titolo di Sir e l'espressione "i Baronetti di Liverpool" andò ad aggiungersi ai tanti nomi con cui facciamo riferimento a una band leggendaria.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 97 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO