Vasco Rossi - Il cantautore italiano fa chiudere Nonciclopedia

Nonciclopedia Vasco Rossi

Quella che vedete qui sopra è la nuova homepage di Nonciclopedia, equivalente italiano di Uncyclopedia che, da anni, delizia gli utenti con voci enciclopediche "stile" Wikipedia ma con un piglio decisamente goliardico e sarcastico. E, come potete leggere voi stessi, è colpa di Vasco Rossi se il sito, da oggi, chiude ufficialmente i battenti!

Stando a quanto dichiarato dagli admin, Vasco non avrebbe gradito i contenuti sulla sua persona apparsi su Nonciclopedia e, come in passato hanno fatto molti personaggi famosi infastiditi dai contenuti a volte troppo offensivi del sito in questione, ha incaricato il suo avvocato di mandare una email agli amministratori del sito per la rimozione delle parti diffamatorie della pagina dedicata al Blasco. Questi, preoccupati, hanno mandato una mail all'avvocato dicendo che non possono fornire gli IP degli utenti che hanno scritto i contenuti della pagina di Vasco ma che, ovviamente, si son dichiarati pronti a cancellare tutte quelle parti reputate offensive. Ma l'avvocato del "Blasco" non si è fatto sentire e, convinti che fosse una "farsa", gli admin di Nonciclopedia hanno lasciato correre. Mai errore fu più grave: di li ad un anno, uno degli admin è stato contattato dalla Polizia Postale e, oltre a chiedergli il funzionamento del sito, gli hanno fatto firmare addirittura un verbale!

Uno dopo l'altro, ben tre admin di Nonciclopedia sono stati convocati dalla Polizia Postale e, a causa di ciò, i ragazzi hanno deciso di chiudere il sito per evitare ulteriori beghe legali. La faccenda è alquanto spinosa e sta facendo rapidamente il giro del web perché, quasi sicuramente, ognuno di noi è capitato anche di sfuggita su Nonciclopedia che, per alcuni, era diventata una vera e propria "Mecca" del sarcasmo "Made in Italy"! E fa strano sapere che sia stato proprio Vasco, fautore di tante battaglie sociali, a volere la chiusura di Nonciclopedia...

  • shares
  • +1
  • Mail