Bon Jovi, il concerto in Spagna con biglietti a prezzo ridotto per l'alta disoccupazione

Bel gesto dei Bon Jovi che hanno deciso di esibirsi in Spagna a prezzi scontati per l'alta disoccupazione nel Paese

Bon-Jovi-concerti

Come l'Italia, anche la Spagna non sta vivendo sicuramente un periodo semplice nell'economia nazionale. E proprio la forte recessione e l'alto tasso di disoccupazione avevano, inizialmente, escluso il Paese dal tour dei Bon Jovi.

Il timore di prezzi troppo alti e di una mancata risposta da parte del pubblico aveva lasciato dubbiosi gli organizzatori dei concerti. Ma, alla fine, la data è stata inserita per il prossimo 27 giugno 2013.

Il prezzo dei biglietti, però, è stato notevolmente abbassato proprio per venire incontro ai fan che non volevo perdersi questo appuntamento. Ed ecco la scelta di portare il costo da un minimo di 18 ad un massimo di 39 euro, proprio sufficiente per ripagare i costi dell'evento.

Giusto per fare un esempio di paragone, i biglietti del "Because We Can: The Tour", a Stoccolma, si aggirano intorno ai 77 euro.

A raccontare questo retroscena è stato proprio il leader della band, Jon Bon Jovi, che ha rivelato in un'intervista a El Mundo, che originariamente Madrid era stata lasciata fuori dall'elenco delle città europee proprio per il timore che i posti non sarebbero stati sold out in un momento di profonda recessione e di alta disoccupazione.

Ma il gruppo ha deciso comunque di esibirsi proprio per non escludere i fan spagnoli dal loro tour.

Lo ha confermato proprio il cantante che ha ammesso:

"Noi non vogliamo deludere i fan che ci hanno sostenuto per 30 anni in un paese che amo"

La band si esibirà anche in Italia il prossimo 29 giugno 2013 allo Stadio San Siro. Ma, controllando su Ticket One, i biglietti esauriti sono quelli del prato e dell'anello blu.

I prezzi, nei posti liberi, partono da 46 euro e arrivano, invece, fino a 92 euro massimo per il 1 anello Rosso numerato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail