Calvin Harris: "Farò buona musica che probabilmente non entrerà in classifica"

Il musicista scozzese rivela i suoi prossimo progetti

Calvin-Harris

Ha di che festeggiare Calvin Harris, il musicista e produttore di origine scozzese. Il suo ultimo album, 18 Months, ha sfornato hit di grande successo, ottenendo anche un record importante in Inghilterra.

E' diventato, infatti, il primo artista inglese da aver piazzato ben otto singoli nella top ten dallo stesso album oltre ad aver raggiunto la prima posizione nella classifica dei dischi più venduti. Ad aggiungere a questo primato più che gratificante, anche il premio Ivor Novello come "Songwriter of the Year", definito come "il più grande successo della sua vita".

L'album è uscito il 26 ottobre 2012 e comprende i singoli "Bounce", "Feel So Close", "Let's Go", "We'll Be Coming Back", "Sweet Nothing", "Drinking from the Bottle" e "I Need Your Love". Nella prima settimana, in Uk, ha ottenuto il primo posto vendendo circa 52,356 copie. A gennaio 2013, le copie sono diventate 390,006

Harris, in una recente intervista a MusicWeek, ha dichiarato:

"Sto lavorando maggiormente su musica dance che probabilmente non entrerà in classifica. Ero in studio di registrazione ieri, ho solo voglia di fare buona musica.. Questo premio è come tracciare una linea dagli ultimi due anni in cui ho intensamente intensamente lavorato per cercare di creare fare singoli e hit di successo"

Lo scorso anno, il produttore aveva paragonato i livelli di difficoltà del suo lavoro e del suo processo di scrittura all'azione di prepararsi un panino al prosciutto:

"E 'incredibilmente facile da fare ma difficile da fare perfettamente. Mi sforzerei di fare un perfetto panino al prosciutto perché non faccio mai, mentre la musica pop mi viene naturalmente - è quello che faccio ogni giorno"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail