I Beatles alle Olimpiadi del 2012? Paul McCartney si lascia scappare un 'sì' durante un'intervista

I Beatles alle Olimpiadi del 2012? Paul McCartney si lascia scappare un 'sì' durante un'intervista

Notizia da prendere con le proverbiali 'pinze', visto che è una specie di interpretazione, condita con rumors dei soliti tabloid inglesi. Tutti sanno che si sta scatenando una sorta di isteria alla ricerca di quali band suoneranno all'inaugurazione dei Giochi Olimpici di Londra nel 2012. Voci incontrollate, nomi urlati e poi rapidamente smentiti. Il solito delirio da fuga di notizie che piace tanto ai britannici.

Prima la conduzione della cerimonia d'apertura a Damon Albarn, poi la voce di una reunion delle Spice Girls, dopo è stata la volta dei Rolling Stones, insieme a Bowie, Van Morrison e Jimmy Page. Fino a un ipotetico supergruppo con McCartney e Ringo Starr insieme a Rolling Stones e Sex Pistols. Tutte possibilità, smentite però dal Comitato olimpico che - al momento - non ha preso ancora nessuna decisione.

L'ultima indiscrezione però se l'è lasciata sfuggire proprio Paul McCartney durante un'intervista. Alla domanda se parteciperà come ospite alle Olimpiadi, ha prima annuito, poi cambiato rapidamente discorso. Non bastasse, c'è la dichiarazione di una fonte del "The Sun" che riporta non solo il coinvolgimento di Macca, ma anche - questa è la vera notizia 'bomba' - dei figli di Lennon e Harrison in una formazione che ricalcherebbe quella dei Fab Four. Ve lo ripetiamo: sono notizie non ufficiali, da prendere come tali. A voi l'idea piacerebbe?

  • shares
  • Mail