Jim Morrison: il 3 luglio 1971, 40 anni fa, moriva il frontman dei Doors

Il 3 luglio 1971 moriva il frontman dei Doors, Jim Morrison, a soli 28 anni. Il gruppo poi si sciolse dopo due anni, nel 1973. Era nato nel 1965.

In 6 anni, vendettero un totale di circa 80 milioni di disci e ancora oggi vendono annualmente ancora un milione di copie di varie edizioni speciali e riedizioni. Jim Morrison veniva definito il poeta del sesso e della morte: si ispirava apertamente ai poeti maledetti. Fu ritrovato nella vasca da bagno di Rue de Beautrellis dove viveva con la compagna Pamela Courso.

Il re lucertola, questo un altro dei suoi soprannomi, morì in circostanze misteriose. Fu indicato come causa di morte l'arresto cardiaco ma alcuni testimoni dissero che l'uomo aveva provato l'eroina pochi giorni prima. E, come ogni leggenda e mito che si rispetti, c'è chi è convinto che sia ancora vivo dopo aver inscenato una finta morte...

Ad apertura post una canzone dei Doors tra le più famose (e ricantata anche qualche anno fa da Will Young), Light My Fire.

Via | RaiNews

  • shares
  • Mail