Il Grande Gatsby, colonna sonora del film: recensione dal web e curiosità

Ecco la soundtrack del film "Il Grande Gatsby" con Leonardo Di Caprio: leggi le prime recensioni della colonna sonora e qualche curiosità sulle musiche della pellicola

Il-grande-Gatsby

Rilasciata agli inizi di maggio 2013, la colonna sonora del film "Il Grande Gatsby" vede al suo interno numerosi cantanti famosi che hanno prestato la propria voce per inediti o per reinterpretazioni di celebri brani (da Young and Beautiful di Lana del Rey alla chiacchierata "Back to Black" di Beyoncè feat. Andre 3000)

Baz Luhrmann ed Anton Monsted hanno prodotto la soundtrack, insieme al produttore esecutivo Jay-Z. Tra gli artisti presenti troviamo Fergie, Lana Del Rey, Florence and the Machine, Jay-Z, Nero, The xx, e will.i.am.

Come è nata la colonna sonora

  • Baz Luhrmann e Jay-z hanno collaborato per ben due anni cercando di "tradurre la sensibilità Jazz del romanzo di F. Scott Fitzgerald alle equivalenti musiche del nostro tempo, attraverso la fusione di hip-hop, jazz tradizionale e altri testi musicali contemporanei"
  • Il regista del film ha raccontato così la scelta delle canzoni da inserire: "La questione per me nell'approcciarmi a Gatsby era come suscitare dal nostro pubblico lo stesso livello di eccitazione e immediatezza pop culturale verso il mondo che Fitzgerald era riuscito a creare per il suo pubblico nella nostra epoca, l'energia del jazz è stata tramutata in energico hip-hop"
  • Lana Del Rey ha commentato così la sua collaborazione nel film: "E 'stato un onore lavorare con Baz Luhrmann nel suo sorprendente adattamento di uno dei libri più straordinari mai scritti. Il film è molto affascinante ed eccitante... Rick Nowels ed io siamo stati entusiasti di scrivere la canzone per il film"
  • Il padre di Amy Winehouse, come già noto, ha criticato la scelta di fare la cover di "Back to Black", sottolineando anche il suo giudizio negativo sull'interpretazione di Andre 3000 ("Avrebbe dovuto fare tutto Beyoncè da sola")
  • Il 4 aprile sono usciti due trailer del film, uno dei quali rivelava le tracce di "Back to Black", "Over the Love", e "Young and Beautiful"
  • Il 2 maggio 2013 è uscita in streaming la colonna sonora, in anteprima
  • Alcune canzoni sono state rese disponibili prima dell'uscita della soundtrack ufficiale. "A Little Party Never Killed Nobody (All We Got)" di Fergie, Q-Tip e GoonRock è stato reso disponibile su sito di Rolling Stone. "Over the love" dei Florence and the Machine è apparsa il 17 aprile su GQ. "Together" di The xx e "Into the Past" di Nero furono disponibili dal 24 aprile. La cover di "Crazy in love" di Emeli Sande è stata caricata su Soundcloud il 30 aprile. Will.I.Am si è esibito con "Bang bang" ad American Idol il 2 maggio
  • "Young and Beautiful" è stato il primo singolo ufficiale rilasciato dalla colonna sonora di "Il Grande Gatsby"
  • Billboard l'aveva previsto: l'album avrebbe debuttato al numero due della Billboard 200 chart con la prima settimana di vendite con oltre 100.000 copie: ne ha vendute 137.000 nella prima settimana. 119.000 copie di quelle totali vendute nella prima settimana erano date dai download che hanno portato l'album immediatamente alla numero uno della chart degli album digitali. Questo disco ha ottenuto il record di migliore settimana di vendite digitale per una colonna sonora
  • Il Grande Gatsby, recensione

    The Daily Telegraph ha descritto la soundtrack come un mix decisamente moderno di rap, rock e pop del ventunesimo secolo

    Il Philadelphia Inquirer si è complimentato con Jay-Z per l'unione del talento musicale e diversificato

    Slant Magazine: l'album era "facilmente il disco più atteso del suo genere da anni, il suo suono è una "straordinaria fusione di suoni vintage e contemporanei"

    All Music: La visione di Luhrmann è sempre il problema, ma qui, la musica è abbastanza ben realizzata, ben ispirata e abbastanza profonda, vale la pena tuffarsi senza riserve

    Usa Today: le canzoni migliori della colonna sonora sono quelle che non cercano consapevolmente di evocare il periodo di Gatsby

    Jim Farber del Daily News si domanda perché l'album non abbia incluso il blues, un suono chiave per gli anni: si potrebbe accusare i moderni artisti di 'vestire' troppo queste tracce. Anche così, però, hanno colpito l'utente desiderato

    Philip Cosores della rivista Paste ha sottolineato come le canzoni dell'album non siano riferibili all'hip-hop e ha ulteriormente descritto la musica dell'album come mediocre, né offensiva né rivoluzionaria, con momenti memorabili ma anche dimenticabili

    Kelly Dearmore di American Songwriter: la colonna sonora è "un ottimo esempio di ciò che un compagno musicale di un film può e deve essere, rispecchia molti elementi estetici della pellicola, aumenta la trama generale e aggiunge profondità e personalità ai personaggi e ai dialoghi sullo schermo"

    PopMatters: la soundtrack di Gatsby riesce ad evitare il grave errore che molte colonne sonore hanno, non mantenendo uno stile uniforme in tutto l'album. Allo stesso tempo, quella del Grande Gatsby offre anche variazioni (...) Si tratta di una colonna sonora degna di un buon film

    Drew McWeeny di HitFix ha dato all'album una recensione negativa dicendo che è "probabilmente l'album più debole per uno dei film di Luhrmann", ulteriormente descrivendolo come "una carta da parati non-stop" di apparizioni di personaggi famosi nel presente ma nessuno che conquisti davvero

    • shares
    • Mail
    1 commenti Aggiorna
    Ordina: