Lacuna Coil, Cristina Scabbia non vuole l'uomo che puzza

La cantante dei Lacuna Coil è intransigente sulla pulizia, anche post-concerto.

Crolla un mito per i metallari: anche a loro è richiesta l'igiene perfetta, anche dopo il moshpit! Ironie a parte, stupisce l'intervista realizzata da Men's Health a Cristina Scabbia - stupisce sia per il fatto che una rivista si sia occupata di una cantante metal, sia per l'argomento trattato: l'igiene personale.

"Quello che mi colpisce come prima cosa è il profumo, amo quello delicato, che ricorda quello di un bambino. E senza igiene non si va da nessuna parte. Però niente cremine, la donna sono io."

Appena finito un concerto, quindi, consigliabile una doccia per tutti i musicisti. E se si cerca di fare due chiacchiere con Cristina dopo essere stati a pogare nelle prime file, sarebbe meglio almeno rinfrescarsi le ascelle e controllare l'alito.

"Ai primi posti della mia classifica di apprezzamento c'è l'igiene. Posso tranquillamente tollerare il disordine; la mancanza di pulizia personale, no. Denti inclusi ovviamente: l'alito pesante distruggerebbe il fascino fiabesco di qualsiasi principe azzurro. Evito, però, l'uomo che si chiude in bagno per ore e mi ruba la crema antirughe. Non confondiamo i ruoli: dei due, la donna sono io!".

E soprattutto, anche se è Estate, evitate di indossare i sandali:

"Fosse anche Brad Pitt a indossarli, sarebbero catastrofici e avrebbero un effetto… anticoncezionale".

Tutto il resto dell'intervista e dei consigli potete leggerlo sul numero in edicola adesso di Men's Health, nella rubrica sul sesso. E comunque, ricordatevi che ormai da parecchi anni Cristina Scabbia è fidanzata con James Root, chitarrista di Slipknot e Stone Sour.

Foto - copyright Paolo Bianco

  • shares
  • Mail