Eurovision Song Contest 2013, dietro le quinte: Marco Mengoni e Zlata Ogenvich

Il dietro le quinte del cantante italiano e della cantante ucraina, intervistati da ESCKAZ: scherzi, risate, duetti improvvisati sulle note di Giorgia e baciamano finali.

L'attesa per la sua esibizione all'Eurovision Song Contest 2013 di Malmö cresce sempre di più: d'altronde Marco Mengoni è uno dei favoriti, grazie alla sua L'essenziale (seppure in versione tagliata) che vedremo dal vivo la sera della finale, sabato 18 Maggio, in diretta dalla Malmö Arena. Per l'occasione, il cantante italiano ha dichiarato di voler rappresentare al meglio il proprio Paese, presentandosi forse anche con un tricolore che ne ribadisca l'italianità.

Durante la conferenza stampa di presentazione, Marco Mengoni ha tenuto a ribadire l'importanza della sua partecipazione al festival, che focalizza l'attenzione sull'Europa, e la necessità di esserne l'alfiere per farlo apprezzare ulteriormente anche in Italia.

Non siamo legati solo da una moneta ma anche dalla musica.

Dopo la conferenza stampa, Marco Mengoni è stato braccato dalle telecamere di ESCKAZ, il weblog che si occupa delle dirette e i dietro le quinte dell'Eurovision Song Contest, per immortalare il suo incontro con la concorrente ucraina Zlata Ogenvich.

Passato il primo momento di spaesamento, dovuto forse anche al non comprensibilissimo inglese della troupe d'assalto prontamente abbozzato dall'intervento prezioso di un'interprete dello staff, Marco Mengoni si è prestato all'intervista, magnificando le doti canore della collega ucraina che, linguisticamente più preparata del cantante di casa nostra, ha apprezzato i complimenti in perfetto italiano.

Alla maliziosa domanda del giornalista di ESCKAZ "Chi vince? Italia o Ucraina?", Mengoni si è espresso da perfetto italiano all'estero: a gesti. Prima indicando Zlata Ogenvich, poi se stesso, poi il gesto universale della manina che indica il moto a luogo: per dire "io vado a casa subito, vince lei".

 

Scaramanzia la sua, forse, visto che invece è uno dei favoritissimi alla vittoria.

I due cantanti si sono poi lanciati in un omaggio alla cantante italiana Giorgia, la preferita di Zlata Ogenvich tra le voci del panorama musicale del nostro paese, improvvisando un duetto divertente che ha confermato le strepitose qualità canore sia di Marco Mengoni sia della collega ucraina.

Marco Mengoni è apparso inizialmente fuori luogo -come sempre, fedele al suo personaggio vagamente alienato- per poi prenderci gusto all'intervista scherzosa, facendo l'allegro piacione italiano con la bella Zlata Ogenvich, fino a concederle un fascinoso ed elegante baciamano di saluto che ha strappato alla cantante ucraina un "truly Italian man".

Zlata Ogenvich è stata una delle cantanti premiate con l'accesso alla finale di sabato 18 Maggio, durante la quale canterà la sua Gravity contrapposta a L'essenziale del nostro Marco Mengoni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail