Eurovision Song Contest Italia: i cantanti che ci hanno rappresentato

Ecco tutti i cantanti che hanno rappresentato l'Italia all'Eurovision Song Contest

Raphael-Gualazzi

Prosegue il viaggio nella storia dell'Eurovision Song Contest. Dopo avervi raccontato la storia dell'Eurofestival e qualche curiosità su Malmo, la città che ospiterà l'edizione 2013, ecco qualche maggiore curiosità sulla presenza dell'Italia all'evento.

Come già raccontato, è nato nel 1956 e il nostro Paese già partecipava con due canzoni e due cantanti. Due anni dopo, un grande clamore ha ottenuto Domenico Modugno con la sua "Volare/Nel blu dipinto di blu". Sempre lui ha partecipato l'anno successivo, nel 1959, con "Piove"

Per avere la prima vittoria dobbiamo aspettare il 1964. Grazie a Gigliola Cinquetti e alla sua "Non ho l'età (Per amarti"). Due anni dopo, torna Domenico Modugno in gara con "Dio come ti amo". Tornò anche Gigliola Cinquetti nel 1974 con "Sì" ma venne battuta dagli Abba che trionfarono. Nel 1981, per la prima volta, l'Italia non partecipa all'Eurovision Song Contest. Torna solamente due anni dopo, nel 1983

Nel 1990, trionfa l'Italia A Zagabria grazie a Toto Cotugno e "Insieme: 1992". Il 1991 l'Eurofestival di svolge a Roma e vede in competizione "Comme è ddoce o mare" di Peppino di Capri. L'Italia torna poi nel 1997 con i Jalisse, vincitore del Festival di Sanremo con la loro "Fiumi di parole"

Dopo tredici anni di assenza, nel 2011 l'Italia torna nuovamente tra i Paesi partecipanti all'Eurovision Song Contest con Raphael Gualazzi e la sua "Follia d'amore", diventata "Madness of Love". Ebbe successo e arrivò al secondo posto della classifica finale. Nel 2012 abbiamo poi Nina Zilli con "Out of Love", versione inglese di "L'amore è femmina" (arrivata nona). Il 2013 invece vedrà gareggiare Marco Mengoni con "L'essenziale", pezzo classificatosi primo al Festival di Sanremo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: