Indie Bites: tre assaggi dal mondo indipendente. Iron & Wine che suona una cover di George Michael, i Fleet Foxes e Jens Lekman con una canzone per Kirsten Dunst

Tre nuovi ‘bocconcini’, tre assaggi per altrettante novità in ambito indipendente. Da consumare e assaporare con calma o frugalmente, tra un impegno e l’altro. Iniziamo con un altro leak dal nuovo, attesissimo album dei Fleet Foxes. I barbuti saranno nei negozi di dischi il prossimo 3 maggio con il loro “Helplessness Blues”. Per raccogliere fondi da destinare alle vittime del terremoto in Giappone, la band ha indetto un'asta su eBay che permette di accaparrarsi questo "Test Pressing" in vinile. Mentre “Battery Kinzie”, un altro estratto dal disco è stato trasmesso dal programma di Zane Lowe sulla BBC Radio 1. Lo trovate di seguito.

Altre sorprese da altri barbuti: Sam Beam, meglio noto come Iron & Wine, ha realizzato una cover di un brano di George Michael per la serie "A.V. Undercover". In origine Beam aveva scelto "Islands In The Stream", brano portato al successo da una pletora di artisti (Dolly Parton e i Bee Gees, tra i tanti) poi, a causa della defezione di un misterioso special guest, ha dovuto ripiegare su "One More Try", quarto singolo estratto da "Faith" di George Michael. La trovate all'inizio del post.

Ultimo 'bocconcino' indie, questa coppia di brani eseguiti live dal cantautore svedese Jens Lekman. Dopo il suo bellissimo "Night Falls Over Kortedala" del 2007, sembra che quest'anno avremo la possibilità di ascoltare qualcosa di nuovo. Intanto ci godiamo “Every Little Hair Knows Your Name” suonata in occasione del "Read and Shout Festival" alla Nettlefold Hall di Londra e ne approfittiamo per (ri)ascoltare “Waiting for Kirsten", un brano ironico dedicato all'attrice Kirsten Dunst (entrambi di seguito).

  • shares
  • Mail