Metallica suonano l'inno nazionale prima della partita di baseball (video)

La band di casa suona per la squadra di casa, a San Francisco...

La sera del 3 Maggio 2013 è stata dichiarata "Metallica Night", presso lo stadio dei San Francisco Giants, l'AT&T Park in San Francisco.
I membri della band hanno festeggiato con la squadra di baseball della loro città, e hanno preso parte a due rituali classici dello sport americano, quando si mischia allo spettacolo: Lars Ulrich ha tirato la prima palla della partita, e poi i due chitarristi hanno suonato l'inno nazionale americano. James Hetfield e Kirk Hammett hanno sfoggiato chitarre customizzate con il logo dei Giants, e subito dopo averle suonate per l'inno le hanno autografate e messe all'asta per beneficienza. La partita fra San Francisco Giants e Los Angeles Dodgers si è poi conclusa con la vittoria della squadra di casa, per la gioia di Hetfield, che ha spesso fatto partire cori di incoraggiamento "Let's Go Giants!", incontrando il favore della folla.

Rob Trujillo, in un'intervista post-partita, ha detto che gli piacerebbe ideare un tour dei Metallica che andasse a toccare le città con grandi stadi, e suonare l'inno nazionale prima di varie partite, per poi spostarsi a suonare un concerto, magari la sera successiva sempre nella stessa città.

"La cosa speciale è che due mondi si fondono insieme. Penso che la musica riesca ad incanalare una forma particolare di energia, e anche il baseball dona la stessa carica. Che ci crediate o meno, i concerti dei Metallica richiedono grande preparazione fisica, come uno sport."

In effetti, nella lunga storia dei Metallica, la band non aveva mai suonato l'inno nazionale prima di una partita, mentre quasi tutti i loro colleghi sono ormai veterani, da Zakk Wylde ai Guns N'Roses si sono esibiti più volte prima di qualche partita...

In uno scambio di gentilezze, il lanciatore Barry Zito è stato poi invitato presso gli studi dei Metallica, per suonare una jam con loro.

  • shares
  • Mail