Justin Bieber e Usher, un plagio da 10 milioni di dollari

Una cifra spropositata è la richiesta per il presunto plagio di Somebody to Love, registrata dalla teen star nel 2010 assieme al rapper.

Dieci milioni di dollari: a tanto ammonta la richiesta avanzata da Devin Copeland – conosciuto come De Rico – e dall'autore Mareio Overton, che hanno depositato la denuncia di plagio ieri, giovedì 2 Maggio, davanti al tribunale della Virginia: l'accusa riguarda Justin Bieber e Usher, che avrebbero plagiato Somebody to love, incisa dalla teen star con il rapper nel 2010, copiandola pari pari, persino nel titolo, da una canzone composta da Overton e De Rico nel 2008 per l'album My Story II di quest'ultimo.

Nella denuncia, i due musicisti hanno sottolineato il fatto che De Rico fosse stato contattato dal management di Usher nella persona di Jonetta Patton, madre e manager del rapper, che avrebbe riportato a De Rico il desiderio di Usher di collaborare con lui, portandolo in tour con sé: la cosa non è stata poi portata avanti ma Usher aveva già registrato una demo version del pezzo, affidandola ad un video su Youtube.

Justin Bieber avrebbe poi ascoltato la canzone e deciso di inciderla, regalandole l'acclamazione del pubblico: Somebody to love ha raggiunto infatti il 15esimo posto nelle chart americane, per poi essere remixata da Usher e inserita nei due dischi successivi dei due artisti, Never say never: the remixes per Justin Bieber e Versus per Usher, continuando a mietere successo.

Nella denuncia, Mareio Overton e De Rico hanno sottolineato come, al di là dell'identico titolo sotto cui è stata rilasciata, la canzone incriminata presenti la stessa ritmica, lo stesso tempo di esecuzione, lo stesso ritornello e sia stata eseguita con accordi che seguono la stessa progressione e lo stesso modulo di call and response di quella originariamente composta dal duo; inoltre, e qui sta il dettaglio migliore, la pausa di silenzio prima del ritornello sarebbe stata inclusa nella versione originale di De Rico e pedissequamente ripetuta da Bieber e Usher nel loro remix.

Per ora non si è avuta alcuna risposta né dal team di avvocati di Justin Bieber, né da quello di Usher, ma è molto probabile che una richiesta così esosa non passi tanto facilmente sotto silenzio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail