Primo Maggio Taranto, il ControConcertone: tutte le esibizioni dei cantanti

L'evento è promosso dall'attore Michele Riondino.

00:15 Andrea Rivera e Valentina Petrini, raggiunti dagli attori Michele Riondino, promotore dell'evento, e da Elio Germano, salutano il pubblico. Il concerto è terminato.

00:08 l'esibizione di Fiorella Mannoia continua con Quello che le donne non dicono.

00:03 esattamente come prima, nel mezzo di E' la pioggia che va, Fiorella viene raggiunta sul palco da Luca Barbarossa.

23:47 il palco, ora, è tutto per Fiorella Mannoia. La grande interprete inizia con Ho imparato a sognare. Subito dopo, arriva il turno di Sally, Il cielo d'Irlanda e E' la pioggia che va.

23:41 Nel mezzo di Oh, che sarà, Luca Barbarossa viene raggiunto sul palco da Fiorella Mannoia.

23:18 Andrea Rivera e Valentina Petrini presentano Luca Barbarossa. I pezzi che il cantautore ha eseguito sul palco di Taranto sono Aspettavamo il 2000, Roma spogliata, Ali di cartone, Al di là del muro e Oh, che sarà, pezzo di Ivano Fossati.

22:58 successivamente, Baccini esegue al pianoforte i brani Ho voglia di innamorarmi, Le donne di Modena e Vincenzina e la fabbrica, canzone di Enzo Jannacci.

22:54 Andrea Rivera presenta il cantautore Francesco Baccini. L'artista genovese esordisce, cantando un brano con l'attore comico.

22:24 The Niro è il prossimo cantautore a calcare il palco del Primo Maggio di Taranto. L'artista romano esegue il brano Liar. Il secondo pezzo è About love and indifference. La terza canzone, invece, è So different mentre il quarto pezzo è London Theatre.

22:07 arriva il turno di Riccardo Sinigallia. Il cantautore romano esegue alla chitarra La revisione della memoria, Uscire fuori e Buonanotte, accompagnato dalla bassista Laura Arzilli.

21:42 Andrea Rivera annuncia Raf. Il primo brano eseguito dal cantautore pugliese è Numeri. La seconda canzone, invece, è Assolti. Il terzo pezzo è Vita, storie e pensieri di un alieno. Il cantautore ha scelto volontariamente di suonare alcuni dei suoi pezzi meno conosciuti al grande pubblico.

21:27 Roy Paci accompagna con la sua tromba, un monologo di Andrea Rivera.

20:49 successivamente, sale sul palco Roy Paci: la prossima canzone è Malarazza. Subito dopo, si aggiunge anche Fido Guido, artista raggamuffin tarantino.

20:45 Valentina Petrini annuncia i Krikka Reggae, Fido Guido e Roy Paci. I Krikka Reggae, gruppo reggae proveniente dalla provincia di Matera, cantano Lukania.

20:31 sul palco c'è la dj Lady Coco. C'è spazio anche per un Harlem Shake al grido di "Taranto Libera!".

19:57 i prossimi artisti ad esibirsi sono Sciamano & Mosca 58 che si distinguono per un'invettiva contro il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

19:38 Capovilla, successivamente, legge una poesia di Pier Paolo Pasolini, dal titolo La ballata delle madri.

19:21 la prossima band chiamata ad esibirsi sono i Nadàr Solo, gruppo rock proveniente da Torino. Il primo pezzo è Non conto gli anni. Il brano successivo è Le Ali. Poco dopo, sale sul palco Pierpaolo Capovilla de Il Teatro degli Orrori che, insieme alla band, canta Il Vento.

18:55 un altro attore-musicista sul palco: è Elio Germano, che oltre ad essere un grande attore è anche un artista rap dal 1997. Elio si presenta sul palco con le Bestierare. Tra le canzoni che hanno eseguito, troviamo Il ballo della crisi e Tutti Uno.

18:33 anche il principale promotore di questo evento, l'attore Michele Riondino, si presenta sul palco in veste di musicista insieme ai The Revolving Bridge. Tra le canzoni che il gruppo ha eseguito, troviamo That's All Right, Mama, Papa-Oom-Mow-Mow e Svalutation di Adriano Celentano.

18:03 i Luminal si stanno esibendo in questo momento. Tra le canzoni che stanno eseguendo, troviamo Grande madre Russia.

17:54 Elio e le Storie Tese manifestano, a modo loro, il dispiacere per non essere a Taranto. Elio ha uno scompenso cardiaco, urlando: "Volevo andare a Taranto! Volevo andare a Taranto!".

17:38 Diodato è il prossimo artista a salire sul palco. La sua prima canzone è Ubriaco. L'artista ha proposta anche una sua versione di Amore che vieni, amore che vai di Fabrizio De Andrè. La sua ultima canzone si intitola Se solo avessi un altro.

17:14 il prossimo artista pronto per esibirsi è Daniele Sepe. Sepe è un sassofonista proveniente da Napoli. La prima canzone si intitola Padrone mio.

16:44 gli Officina Zoè sono il prossimo gruppo ad esibirsi. Gli Officina Zoè sono un gruppo di musica popolare salentina.

16:07 I Leitmotiv sono il prossimo gruppo a salire sul palco. La prima canzone si intitola Les jeux sont faits. Il secondo brano, invece, è Acqua di luna mentre la terza canzone è Controluce. Il gruppo canta anche una canzone dedicata a Taranto: Napoli Minor. L'ultimo brano del gruppo è Fiori di loti.

16:04 è appena terminata l'esibizione di Bonomo.

15:00 durante l'interruzione dello streaming, si sono esibiti Chitarre e Tammorre, l'Orchestra Popolare Ionica, Tarentum Clan e Giovanni Truppi.

14:32 l'apertura di concerto ad opera dei Sud Sound System è terminata.

14:06 il concerto ha inizio. Sul palco, ci sono i Sud Sound System. Il primo pezzo è Le radici ca tieni.

Alle ore 14, avrà inizio la manifestazione, 1° Maggio di lotta – Sì ai diritti, No ai ricatti, il controconcertone di Primo Maggio che si terrà a Taranto, promosso dall'attore Michele Riondino e da varie associazioni di cittadini e lavoratori.

L'evento sarà disponibile in streaming sul sito ufficiale di Jo Tv. Soundsblog seguirà il controconcertone in diretta a partire dalle ore 14.

Primo Maggio Taranto: il programma e i cantanti del controconcertone


Domani, mercoledì 1° maggio, oltre al classico concerto organizzato da Cgil, Cisl e Uil che si terrà, come di consueto, a Piazza San Giovanni a Roma, a Taranto, andrà in scena un "controconcertone" promosso dall'attore tarantino Michele Riondino.

L'attore, protagonista di film come Fortapasc, Noi credevamo, Gli sfiorati, Acciaio e Bella addormentata, ha organizzato questo concerto con vari associazioni di cittadini e lavoratori. Queste sono state le principali dichiarazioni con le quali l'attore 34enne ha motivato questo evento:

Bisogna tornare ad appropriarsi, a riappropriarsi del primo maggio, giornata dei lavoratori. Il primo maggio festeggiamo il lavoro, il diritto al lavoro, i diritti dei lavoratori. Noi vogliamo farlo da Taranto perché riteniamo sia l'unico posto possibile dove affrontare questi temi, perché qui il lavoro non c’è, il diritto al lavoro nemmeno, e neanche il diritto della cittadinanza. Ci dicono che siamo la prima realtà industriale italiana, che se chiude l'Ilva chiudono altre aziende, che siamo molto importanti per il Pil nazionale. Mi fa molto strano, allora, che a Taranto ci sia il 44 per cento di disoccupazione. Quindi parlare di diritto al lavoro si può fare solo a Taranto, e noi lo faremo.

Il concerto avrà inizio alle ore 14 e sarà presentato da Valentina Petrini, reporter tarantina della trasmissione Piazzapulita, in onda su La7, e l'attore romano Andrea Rivera.

L'evento sarà aperto da una performance dei Sud Sound System, band raggamuffin salentina. Gli altri artisti che si esibiranno nel corso della giornata saranno Francesco Baccini, Luca Barbarossa, Bonomo, Pierpaolo Capovilla, Chitarre e Tammorre, Diodato, Elio Germano e le Bestierare (il grande attore romano è anche un insospettabile artista rap da ben 16 anni), Fido Guido, Krikka Reggae, Lady Coco, Leitmotiv, Luminal, Fiorella Mannoia, Nadàr Solo, Officina Zoè, l'Orchestra Popolare Ionica, Raf, lo stesso Michele Riondino con The Revolving Bridge, Roy Paci, Sciamano & Mosca 58, Riccardo Sinigallia, Daniele Sepe, Tarentum Clan, The Niro e Giovanni Truppi.

Il concerto 1° Maggio di lotta – Sì ai diritti, No ai ricatti, si terrà nell'area del Parco Archeologico di Solito - Corvisea, una delle poche aree verdi di Taranto. L'evento è totalmente gratuito ma chi vuole può fare una donazione, tramite un bonifico, può utilizzare i seguenti dati:

Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti APS
IBAN: IT23C0335967684510700153304 presso Banca Prossima
Causale: erogazione 1 Maggio

I movimenti e le associazioni che ha scelto di aderire a questo evento sono le seguenti: AFV Beltrame, Altamarea, Ammazza che Piazza, Archeotower occupata, A Sud Associazione, Attiva Lizzano (TA), Bancarotta Bagnoli (NA), Blocchi Precari Metropolitani (RM), Campagna Legge Rifiuti Zero, Centro di Accoglienza Art Village di San Severo (FG), Centro Documentazione sui Conflitti Ambientali - CDCA, Comitato Cittadini e lavoratori liberi e pensanti, Comitato Cittadino Antinucleare di Maruggio, Comitato per la corretta gestione rifiuti di Massafra (TA), Comitato per Taranto, Comitato Pugliese Acqua Bene Comune, Co.N.Al.Pa Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio - Delegazione Puglia, Cooperativa Polisviluppo, Coord. Movimento "Taranto... Voglia di Volare!!!", Donne per Taranto Comitato cittadino, Economia per i Cittadini (Gruppo Puglia), Exit Collettivo Barletta, Forum sociale antimafia Felicia e Peppino Impastato, Niscemi (CL), Gravine Joniche - Associazione Ginosa (TA), H.A.L.P - Humanitarian Aid Life Programs Associazione di promozione sociale, La Tana del Folletto associazione Manduria (TA), Laboratorio Omar Moheissi Arci di Guagnano e Villa Baldassarri (LE), Le Sciaje Centro Studi Documentazione e Ricerca (TA), Legambiente, Legamjonici (TA), Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, No al Carbone Brindisi, No Tav, No Triv, Peacelink associazione (TA), Progentes APS, Rete dei Comitati per i Beni Comuni Puglia, Sherwood associazione onlus, Grottaglie (TA), Spezia via dal carbone (SP), Taranto Lider, Taranto Senza Ilva- Comitato Cittadino, Taranto Supporters, Teatro Valle Occupato (RM), Terra e Popolo e WWF.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: