"Mina" è il nuovo film di Pedro Almodovar?

Mina in studio

Che la nostra Mina Anna Mazzini sia famosa in tutto il mondo (soprattutto nei paesi mediterranei) non è certo una scoperta. Così come non è una novità il fatto che sia tutt'ora un'icona fortissima in Spagna e in particolare della cultura legata al mondo omosessuale. Tirare le somme è abbastanza facile, vista la notizia: il regista Pedro Almodovar starebbe per girare un film dedicato alla vita di una delle più grandi cantanti italiane.

Si intitolerà semplicemente "Mina" e la sceneggiatura sarà basata su un testo di Paolo Limiti (uno dei più noti collaboratori della cantante). L'idea è quella di realizzare un vero e proprio bio-pic, indagando e raccontando le vicissitudini umane di Mina, che l'hanno spesso portata a scontrarsi con alcuni 'tabù' della realtà italiana, soprattutto quella degli anni '60 e '70.

Dalla famosa vicenda del figlio (Massimiliano Pani, suo attuale produttore) avuto al di fuori del matrimonio con un uomo già sposato, che le costò l'allontanamento temporaneo da radio e televisione, alle esibizioni giudicate troppo 'ammiccanti' e poi censurate (come quella di "Ancora ancora ancora" con la riduzione dei particolari sulla bocca), fino alla decisione drastica di sparire per sempre dalle scene. L'attrice prescelta dovrebbe essere Marisa Paredes, da sempre uno dei volti preferiti da Almodovar. Ancora nessuna notizia invece sulla data di inizio della lavorazione.

  • shares
  • Mail