Chi è Fedez?

fedez-chi-è

Numero uno della classifica italiana degli album più venduti, un duetto con Francesca Michielin in "Cigno Nero" e il boom. L'attenzione dei media e le vendite hanno lanciato ufficialmente un nuovo personaggio nel panorama musicale italiano: Fedez. Ma chi è, esattamente, per chi ancora non lo conoscesse? Come è nato questo artista che ha conquistato già i piani alti delle charts? Scopriamolo insieme, anche attraverso le sue parole nelle recenti interviste.

Wikipedia riporta Federico Lucia come vero nome. E' nato il 15 ottobre 1989. Inizia con il freestyle e nel 2006 pubblica il suo primo Ep, omonimo, Fedez. Dobbiamo aspettare dicembre 2011 per poter ascoltare, però, il suo primo album ufficiale, intitolato "Il mio primo disco da venduto". All'interno, grandi artisti hanno deciso di collaborare con lui: Marracash, J-Ax, Jake la Furia e i Two Fingerz. Ma il successo vero e proprio è nato su YouTube e lo stesso giovane rapper ne racconta il motivo

E' sincero nel confessare

"Più un'esigenza economica, i video costano, che un'aspirazione artistica"

E se avete seguito gli MTV Hip Hop Awards 2012, probabilmente ricorderete la presenza di ben quattro nomination per lui. Ecco le categorie: Best New Artist, Best Live, Video of the Year (con Faccio brutto) e Song of The Year. E proprio di quest'ultima categoria è stato il vincitore. Lui stesso è critico nei confronti di chi, nel rap, parla di vita di strada o di esperienze che poi, nel reale, non ha mai vissuto:

"Mi piace fare la parodia di quelli che parlano di strada. E che poi spesso la strada non ce l'hanno alle spalle"

Il suo brano su Alfonso Signorini?

"E' un modo per dire che in Italia non ci sono punti di riferimento"

Schietto e diretto. Anche nel raccontare il motivo di questo titolo così particolare ("Sig. Brainwash - L'arte di accontentare")

"Ero in crisi perché un disco con una major non è come un disco fatto nella tua cameretta. Non lo fai per te, ma per le persone che lo ascoltano. Bansky fece una mostra solo per vendere dei pezzi perchè i collezionisti chiedevano della streer art"

E questo improvviso boom? E' inaspettato anche per lui:

"Sono sorpreso non mi aspettavo un successo del genere. Ringrazio tutti"

Un numero per quantificare l'attenzione ottenuta negli ultimi tempi? Oltre al primo posto in classifica negli album, il video "Cigno Nero" ha ottenuto 4.176.118 visualizzazioni in una settimana. Non male, no?

Via | Corriere della sera

  • shares
  • +1
  • Mail